Video

Then lets ride
Yeah all right, lets ride

Then lets ride
Yeah gonna ride
Lets right, all night

Then lets ride
Gonna ride
Lets ride, all night

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone


30 settembre 2010

Nettuno

Pensieri che si mischiano
come in un brodo primordiale,
si arrampicano su dirupi come capre.
Portano su altipiani brulli, senza pascolo
da vie impervie,
accessibili solo a loro.
Difficile non confondersi,
difficilissimo affacciarsi una volta in cima.
Vertigini
Paure
Incertezze.
Guardare giù,
è come affacciarsi da un altro pianeta.
Mercurio, Urano e per finire Nettuno.
Sicuro di vedere dal suo occhio ciclopico
quello che succede già sulla Terra.
Pianeta o Dio
Buono o Cattivo.
Non si può dare ai pensieri una dimensione tutta loro
sarebbe ingegnerizzare la vita,
impazzire.
Romanticamente mi ingegno per arrivare allo scopo
mi leggono e rileggono queste righe senza
capire l'importanza che possono suscitare
senza pensare che sono qui da solo su un pianeta
che nemmeno conosco bene, e che il suo apparire
al mio orizzonte segna la mia rinascita.

1 commento:

Anonimo ha detto...

nn ho parole per descrivere le emozioni e le sensazioni suscitate.......