Video

Then lets ride
Yeah all right, lets ride

Then lets ride
Yeah gonna ride
Lets right, all night

Then lets ride
Gonna ride
Lets ride, all night

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone


30 settembre 2010

Nettuno

Pensieri che si mischiano
come in un brodo primordiale,
si arrampicano su dirupi come capre.
Portano su altipiani brulli, senza pascolo
da vie impervie,
accessibili solo a loro.
Difficile non confondersi,
difficilissimo affacciarsi una volta in cima.
Vertigini
Paure
Incertezze.
Guardare giù,
è come affacciarsi da un altro pianeta.
Mercurio, Urano e per finire Nettuno.
Sicuro di vedere dal suo occhio ciclopico
quello che succede già sulla Terra.
Pianeta o Dio
Buono o Cattivo.
Non si può dare ai pensieri una dimensione tutta loro
sarebbe ingegnerizzare la vita,
impazzire.
Romanticamente mi ingegno per arrivare allo scopo
mi leggono e rileggono queste righe senza
capire l'importanza che possono suscitare
senza pensare che sono qui da solo su un pianeta
che nemmeno conosco bene, e che il suo apparire
al mio orizzonte segna la mia rinascita.

29 settembre 2010

Soddisfazioni per Caso

Non si arriva per caso
Io non ci credo
Tutto questo cielo
Solo per qualche piccola soddisfazione?
Con l’amore
Che si fa sentire con il suo rumore
Dentro e fuori, prima e dopo
Mentre la vita ti sta di fianco
Tutto il lavoro
Che sicuramente non servirà
Se non per riempire il carrello
Con la tua data di scadenza
che dovrai comunque rispettare
Hb89

Queste poesie del mio amico Happy Boy 89 erano ancora inedite su questo blog.
Aspettavo l'occasione giusta per pubblicarle......

Vicino

Ero sempre vicino,
anche li dove da sola esploravi,
fino a che non hai letto
la mia data di scadenza
data in cui ero già morto.



data di scadenza 10.sett.2010

28 settembre 2010

Sole dentro

Sporco di lacrime fuori
Con la puzza del sole dentro
Senza parole buone da regalarmi
Mentre il tempo si concede tutto il lusso di cui è capace
Il sangue si difende ancora
Mentre le mani continuano
La loro abitudine peggiore
Ma è ancora presto per essere stanco
Hb89

27 settembre 2010

Sentimento

Giovane fu la strada
Che ci fece incontrare
Veloce ed assassino
Il tempo che ci unì
Preciso ed infallibile
Quel Dio che ci divise

Hb89

26 settembre 2010

Difesa



A volte la rabbia
Difesa con i denti
E con le mani
Che sanno di tabacco e fortuna
A volte che dentro di te
Ci devi stare per forza
Mentre la foto di lei
Scavalca la cornice del tuo male

Hb89

25 settembre 2010

Sole

Giochi di luce che rimangono impressi.
Trasmutando l'oro in piombo,
lascio che un raggio di sole entri
da quel foro,
illuminando un'ora precisa.
Solo così nel ghiaccio della mia razionalità
un calore soffuso si diffonde
lasciando che i ricordi
in modo totalmente autonomo divampino.
Piombo o Oro
non ricordo la formula,
ma con magica alchimia una valanga
di ricordi colpisce la mia anima.
Portandola giù, a valle, sola nel suo pensare.

24 settembre 2010

Cacciatore




Guardando fuori fui accecato da un bagliore.
Pensavo che fosse l'amore,
ma erano solo i fari di un auto.
Era lui,
il cacciatore.
Impaurito,
cercai di scendere sul fondo della mia anima.
Avevo un disagio.
Credevo di aver sbagliato,
di avere in qualche modo rivelato la posizione
dei miei pensieri più intimi.
Tremavo e solo quando fui preso,
mi resi conto.
Senza nessuno scampo ero stato tradito.
Era un venerdì come questo,unico.

23 settembre 2010

Marcire

Non sono a mio agio
a distruggere chi
non mi ha considerato persona.
Sto male.
Non fa per me.
Mi sto isolando in un mare di pensieri e ricordi
non posso perdere le chiavi del sistema.
La storia non si deve ripetere
la mia anima lasciata nuda a marcire
da sola è l'unica che deve soffrire.
Senza profumi ne aromi faccio della mia unicità
un'isola che da Borromeo è finita fino a me
in un ciclo senza fine, non voglio più
amare.


22 settembre 2010

Rimetto il disco

Non sono mai stato così.
Orgoglioso,
libero di pensare,
voglio vendere la tua anima,
come tu hai fatto con la mia.
Ma la larva a cui sono ridotto è solo fisica.
Non riesco nemmeno a provare disprezzo.
Un inconfondibile plebiscito di pensieri,
mi portano in un'unica direzione.
Solo riascoltando bene il pezzo,
che mi piace della mia vita, mi rianimo.
Allora lo rimetto e lo faccio
ancora ed ancora.
Per sentirmi bene, per respirare.....



21 settembre 2010

La baita

Essendoci,
non vedevo i particolari,
non sapevo i retroscena,
non potevo percepire i dettagli.
Rimanevo con loro
nel loro piccolo incanto
spettatore ignaro.
Restavo li ad ascoltare la
bugia del giorno appresso senza fiatare.
Il teatro che mi avevano proposto era
solo perché ci sono sempre stato
perché sono quell'uomo...

20 settembre 2010

Sablordire

Sbalordire è semplice,
basta pensare a qualcosa
di davvero fantastico ed avere
l'occasione di farla vedere alla gente
con i tuoi stessi occhi.
Sono sicuro che la magia è fatta.
Sono certo che è l'innamoramento
che è stato tanto declamato
è servito solo a farmi soffrire....
perché ho visto, con i tuoi occhi
ho ascoltato le tue parole......
Soffro.

19 settembre 2010

Rispetto

Non ci sono segreti!
Sono solo cose che non si capiscono,
cose incomprese.
I segreti sono nella mente.
Mi sembra di impazzire,
ho mantenuto il segreto,
infondo al mare,
in braccio agli dei,
aggrappato al nulla,
nei silenzi e nelle melodie,
sempre con profondo rispetto
senza chiedere mai nulla in cambio se non la verità.
Non ho mai illuso nessuno.
Di contro non sono mai stato rispettato.......


18 settembre 2010

Freddo

Una poggia battente
strappava granelli di terra.
Venivano portati via per sempre.
Guardavo.
Era il mio cuore che
si stava sbriciolando
piano piano
ad ogni sua parola.
Il freddo mi prendeva.
Ogni pezzettino che cadeva
me ne faceva sentire di più.
La passione per lei si spegneva
il suo egoismo
faceva accendere un gelo
che dal petto si espandeva.
Non guardavo più.
Non avevo più il cuore.

17 settembre 2010

Il mio credo

Rinuncio alla mia vita
ai baci
al mio cuore
..... rinuncio a te
gesto
per dichiarare l'amore...
quello vero,
quello più nascosto....
quello che ti spinge a fare la cosa giusta
quello che ti dice è lei a dovere stare bene
è per lei che rinunci......

Finirà?

....... Ho iniziato una nuova rubrica, che finirà quando il mio stato d'animo cambierà .........
....... troverò mai pace ..... non credo ....... comunque la mia condizione è sempre precaria ......
...... tra profumi a metà e gironi che fuggono sono già .....

13 settembre 2010

Silenzio

Senza pensieri mi sento morto.
Lontano.
Stanco di dominare i sensi.
Mi do vinto a questa folle corsa della vita.
Adesso,
il silenzio sarà per me regola d'esistenza.
Non voglio più soffrire,
non voglio più bugie.
Il ricordo di quel sorriso
visto di nascosto dalla mia macchina
mi colpisce come un dardo e mi incendia la mente.
Armato solo del mio pensiero
vagherò senza più amore, con la morte nel cuore.
Non voglio più vederla, incontrarla,
Amarla,
non voglio nemmeno ricordare
il calore del suo liquido piacere,
il suono del suo Dio.

Semplicemente non voglio più credere nelle sue parole.

12 settembre 2010

ALLA MENTE CHE ISPIRA
IL MIO CUORE CON ARDITEZZA D’IMMAGINAZIONE,
PIACQUE DOTARMI LE SPALLE DI ALI
E CONDURRE IL MIO CUORE VERSO UNA META STABILITA DA UN ORDINE ECCELSO:
IN NOME DEL QUALE È POSSIBILE DISPREZZARE FORTUNA E MORTE.


G. Bruno

02 settembre 2010

Melodia

La mia più grande voglia è
quella di averti tra le braccia,
accovacciata ad ascoltare il suono di un flauto.....
......magico, lontano.......
Suoni precisi,
centellinati,
come sospesi tra gli spazzi dello spartito e pronti la ad essere suonati.
Suoni che riservano alla stragrande maggioranza della gente
un semplice susseguirsi di note,
mentre per te suonano come l'amore di una celeste tolleranza di un se.
È così,
per se stessi,
una magia può durare più di ogni altra cosa al mondo,
una gioia si può diffondere nell'essenza stessa del vivere.
Più di un singolo spavento penso,
alla gente come un formarsi e riformarsi di nuvole cariche di pioggia,
penso alla gioia che si può elargire dando spazio ai sentimenti più profondi
senza dare scampo alla stessa essenza dell'essere.... è solo a quel punto che aspetto.

canto di cicala



Vorrei essere insensibile al tormento che mi può dare l'anima.
Armonizzare un rumore come se fosse suono.
Spendere le mie energie semplicemente per ascoltare altri che come me
non hanno paura di morire.
Fare correre il tempo come se fosse l'ultima cosa che faccio.
Stanco, ricadere ai piedi della stessa quercia che mi ha ospitato.
Ricordare, anche se non sono stato mai amato,
di finire la mia vita senza pretese se non quella
di diventare per un solo giorno cicala,
avendo passato tutta la vita da larva.

01 settembre 2010

Insonnia / Insomnia


L'insonnia che ti può
mettere un
grillo
nel suo cantare
non si può paragonare ad altro che non al
fatto che lui stesso ti ricorda del perché
sei in vita, del perché tutti i giorni resti
a contemplare tutto quello che è suo.
Scrivere parole che appaiono senza nessun significato
ed invece sono....vere e sincere di quel incontrarsi giornalmente....
magari solo per scorrazzare insieme e nuotare nei carciofi
abbracciarsi e.......amarsi.
Mi vedo stanco della mia insonnia,
peso singolarmente le parole del
grillo
e in realtà sento nel mio animo un canto liberatorio.
Schiavo della stupidità altrui rimango esterrefatto nel diniego dell'evidenza
ma solo una mente superiore può decidere di attuare tutto ciò.....
sarò mente e mi avvarrò della facoltà di non ascoltare......
canti o no il
grillo
è stato scoperto e la sua cacciata
notturna non gli giungerà mai buona.....


*********************************************************************************


The insomnia that you can
put a
cricket
his singing
can not be compared to anything other than the
that he reminds you of why
you are in life, because every day remains
to contemplate all that is his.
Write words which appear with no meaning
and instead are .... true and sincere to meet that day ....
maybe just to run around and swim together in artichokes
e. ...... loving embrace.
I feel tired of my insomnia,
weight of the matching words
cricket
and really feel in my heart a song liberating.
Slave to the stupidity of others remain terrified of evidence in denying
but only a superior mind can decide to implement everything .....
I will use my mind and the right not to listen ......
songs or not
cricket
was discovered and its expulsion
night does not ever come good .....