Video

Then lets ride
Yeah all right, lets ride

Then lets ride
Yeah gonna ride
Lets right, all night

Then lets ride
Gonna ride
Lets ride, all night

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone


26 marzo 2008

Piccole armonie

I giorni in cui ero vivo,
volevo essere visto a tutti
i costi, come se le esistenze
di coloro che mi vivevano attorno,
dipendessero solo e semplicemente
dal mio "essere".
Pur lottando tutti i giorni non riuscivo.
Mi disperavo ed al culmine del mio
vagabondare capii,
per essere il migliore tra i visti,
dovevo cambiare stato,
vibrare di piccole armonie
con gente che all'apparenza
non aveva significato.
Entrare così in sintonia con questi
invisibili, che la stessa essenza,
giustificava la riuscita del mio desio.

Fuoco per Bastardi

Uscita di sicurezza
Fondi di caffé per
Angeli al volante contromano

Fuoco per bastardi
Allenati al dolore
Con un metro di sangue nel serbatoio

L’assassino e le sue stelle
Con il coraggio senza spalle
Con il vizio della mano tremante

La guerra con la sua nebbia
Che applaude se stessa
Mentre le lacrime si fanno ghiaccio

Hb89

25 marzo 2008

E' solo noia

Come la fretta
Quando
devo venire
A cercarti per forza

Come il tempo
Che si lascia contare bene
Quando manchi tu

Come la noia
Davanti
alla finestra
Quando fuori si fa bianco

Come i sogni
Che sempre puntuali
Si lasciano cadere prima di ogni luce

Come ogni convinzione
Chiusa dentro ad una camicia
Che non serve mai al tuo passo

Hb89

Il secondo credo

Farò così, andrò all'inferno.
Cercherò di ritrovare laggiù me stesso.
Faticando a venirne fuori da un ade
che mantiene le anime in un limbo
di noia e fatica che come un buco nero
non fa uscire nemmeno la luce.
Una volta fuori dovrò avere la forza
di continuare a guardare.
Dovrò ritrovare la cognizione spazio tempo
e cercherò di muovermi più lentamente
dopo aver accelerato a dismisura
incontrando altra energia.
Solo allora sarà morta la mia voglia di vita.

21 marzo 2008

Tributo a Mario Biondi cantautore Catanese / Tribute to singer Mario Biondi

Moderarmi in cerca di qualcosa di davvero
onesto. Avere a che fare con una quantità di
nuovi pensieri che mi vengono di fronte...sogni ed
inganno per una nuova vita fatta di sbagli
continui ed inutili dedicati



Moderate myself to looking for something really
honest. Having to deal with a number of
new thoughts that are in front of me ... dreams and
deception to a new lifetime of continuous
and unnecessary mistakes dedicated
solely of sonority of to be.

Non ho più visto il resto

Tutto il resto
Non lo ho neanche visto…

Ho preso il mio numero
Il primo giorno d’estate
In un anno che si guarda allo specchio

Ho fatto tutte le file del caso
Per la mia razione di amore parzialmente concesso
E me lo sono fatto andare bene

Ho consumato la mia buona dose
Di bombe per l’animo ferito
E fiori per gli adii da incorniciare

Ho pagato le scelte degli altri
Mettendo la mia rabbia in barattoli pronti all’uso
Che non si sa mai

Ho
pregato il mio Dio su appuntamento
Immaginando l’odore del cielo
E le facce di quelli che ci stanno già

Ho comprato tutti i sogni dentro la vetrina
Pagandoli
a prezzo pieno e forse
Qualcuno era già scaduto

Tutto il resto
Non lo ho neanche visto
Hb89

20 marzo 2008

Pensieri Fuori Strada

Brucia la pelle
Che
sa di vita meravigliosa
E di sogni buoni da mangiare

Scoppia la testa
Con
i suoi pensieri fuori strada
E le sue ossessioni al guinzaglio

Vomita l’anima
Metri di sangue contaminato
E pezzi di fatica conquistata

Urla lo stomaco
In mezzo a litri di nebbia
E botte di odio dovuto

Hb89

19 marzo 2008

La Favola di un Addio

C'era una volta una principessa che abitava in un paese lontano, in un magnifico palazzo al quale spesso era solita invitare a corte principi e dame che venivano da ogni parte del regno. Le faceva piacere incontrare nuova gente,organizzare banchetti e intrattenersi a discutere con loro...lo faceva perché si sentiva sola...era innamorata?... sì! Il suo principe era partito dal regno anni prima e non era più tornato, di tanto in tanto arrivava qualche lettera in cui lui le manifestava il suo amore...era dolce e solo con le parole aveva quella capacità di starle vicino e di colmare tutte le mancanze ma in fondo lei non sapeva nemmeno il motivo per cui fosse partito ... nel regno a quel tempo regnava la pace ovunque. Molti principi giungevano a palazzo per farle la corte, non avevano mai visto nessun uomo al suo fianco, lei parlava del suo amato che prima o poi sarebbe tornato ma questi credevano fosse solo il sogno della principessa! Loro le facevano mille regali, le dicevano che era bellissima, elegante, dolce e gentile, e il suo sorriso li conquistava più di tutto!
Amava farsi corteggiare ma il suo pensiero andava sempre al suo principe lontano. A volte, nei momenti di solitudine, si abbandonava a se stessa e la sua gioia spesso si trasformava in paura...chiedeva aiuto al suo papà che da qualche anno l'aveva lasciata. Voleva capire chi mai fosse davvero il suo principe.
Una notte spettri e fantasmi popolarono i suoi sogni, all'improvviso suo padre le apparve in sogno e le disse:
-Ti voglio tanto tanto bene!-
Aveva capito ...: oh principe!
"non importa che tu sia lontano ma sarai sempre dentro il mio cuore"...

Dedicata al mio caro Papà!


C'è chi scrive per piacere di scrivere, c'è invece chi lo fa per ricordare.
Insomma, la scrittura, è davvero una bella invenzione per esternare i sentimenti, non trovate?


Trovarsi
















Scappare, e trovarsi
impelagati in una tela
tessuta da quel ragno
covato dai nostri più vecchi rimpianti.

Dibbattersi, e trovarsi
sempre più stretti in una morsa
di quella stessa tela che
somiglia sempre più ad una catena.

Sognare, e trovarsi
bloccati in un incubo
che tira fuori da
caverne e dipinti
le paure più ancestrali.

Essere maltrattati, e trovarsi
ad dover comunque assolvere
a quei compiti che non hanno
alcunché di irragionevole e
farlo con malavoglia senza
aspettare compensi.

Il lusso della fretta

Quante cose ti ho fatto mancare
Per le mie ossessioni ti ho costretta ad andare

Hai fatto bene a concederti
Il lusso della fretta

Che non permette neanche
Il gusto acido degli adii

Senza saperlo tu
Ti stavi salvando

Da una follia a cui non ho saputo rinunciare
Neanche per amore

Neanche per il nostro sapore
Ormai così intimo

Che solo noi potevamo
Sentire e gustare

Hb89

13 marzo 2008

18 anni

18 anni di puro cielo
Di passi leggeri che non lasciano ombre
Di sguardi mancati (forse), per forza

18 anni di sangue che si è fatto musica
Di quella buona da ascoltare
Quando tutto si ferma

18 anni di fumo che non vuole andarsene
Di vestiti che non stanno
Come vorresti

18 anni di fotografie che non conoscono noi
Di odori e brividi
Che sai non torneranno mai più

18 anni di preghiere e bestemmie
Dette come se fossero
La stessa cosa

18 anni di lavoro
Che non basta mai
Perché tanto tu non ci sei

18 anni di puro amore

Hb89

Lancette / Hands

Mi vado muovendo sempre con la stessa cadenza,
come le lancette di un orologio vecchio,
su un quadrante ingiallito, faticando a muovere
la mia esile esistenza su un ossido
che non ho fatto io, sono molto stanco
è come avere la logica delle cose rovesciata.
Vorrei accelerare, tornare a trovarmi su
una superficie ben lucidata priva di impedimenti.
Vorrei lasciare una buona volta la mia indipendenza
libera da rabbia e preconcetti e sfuggire alla
cattiveria di un divinità che non prego.














My movement is always with the same cadence,
like the hands of an old watch,
on an yellowed dial, struggling to move
my slender existence on an oxide
that I didn't made, I'm very tired
is like to have the logical's things bicycle kick.
I'd like to accelerate, return to find myself on
a good gloss surface e without impediment.
I'd like to leave once and for all my independence
free of the rage and free of the preconceives and fumble at the
malice of on divinity that I don't beg.

12 marzo 2008

Giochi d'amore

Agli antipodi dell'anima
si è costretti a rivivere tutto
come se fosse lo scostamento della
riflessione dell'immagine, dallo
specchio dell'amore.
Against of the soul
have been forced to relive everything
as if it were the deviation
of reflection of the mirror of love.

Fai Piano!

Quando passerai da me
Ti prego di fare piano
Perché quelli come me
Hanno una gran paura ad andarsene

Nonostante l’anima
Con i suoi lividi evidenti
E le botte nella testa
Io da cui vorrei non dover andarmene mai

Ma poi lo so
Con te cè poco da fare
E quando decidi una cosa
È quella e basta

Ti toglierai il tuo cappello
Con il fare di un attore di altri tempi
E strizzandomi l’occhio
Mi dirai che è tempo di andare

Ed io lascerò
Il mio nome sul comodino
Accanto all’orologio
Ti prenderò per mano

E in un attimo
Sarò bambino
In un attimo saremo amore
Io sperò sarà così.



Hb89

11 marzo 2008

sogni pazzi

Le armi e la morte
I sogni alle porte

I pazzi fuori
E gli altri dentro

Hb89

Proverbio siculo

"Si Fui ti sparu,
Si ti fermi ti cutiddiu,
Si ti ietti 'nto puzzu ti perdunu."

Se questa fosse la nascita di una nuova lingua, sicuramente il siciliano sarebbe l'unica forma non scritta di un idioma comprensibilissimo e figurativamente attivo.

10 marzo 2008

Sesso / Sex / الجنس / 性别

Quando si inizia a correre,
la gestione del tempo è
armata dalla sintassi di una sola parola: sesso.
Un solo un linguaggio del corpo e della mente,
che da accesso segreto al prendere in giro di forme
astratte e insidiose.
Fa male stare ad ascoltare,
fa male rendersi conto,
fa male condividere un corpo.
Sesso diventa l'unica cosa da fare seriamente senza
aggiungere nient'altro che se stessi
in una convulsione di corpi che argina malinconia e suggestione.


When you start running,
managing time is armed
by the syntax of a single word: sex.
One language of the body and mind,
giving access to secret fool of
abstract forms and insidious.
It hurts stay to listen,
realize hurts,
it hurts to share a body.
Sex is the only thing to do seriously without
adding nothing but themselves
in a seizure of bodies which stops melancholy and suggestion.



当您启动运行,管理的时候,是由武装的语法的一个字:性。一名语文的身体和心灵,使他们能够加入秘密傻瓜抽象的形式和阴险。
很疼留下来听,实现伤害,它伤害了分享一个机构。性教育是唯一做的事,没有认真地加入无关,但自己在搜获团体站的忧郁和建议。

Le scale del Sesso

L’amore saliva le scale
Con la fretta di chi vuole arrivare per primo

Ma tanto sapevi che ti avrei aspettata
Anche tutta una vita

Entravi con il tuo sapore
Che ti assomigliava anche da lontano

E senza accorgerti finivi la mia guerra
Tra il sangue che si ferma e quello che non ci pensa



Hb89

07 marzo 2008

Dentro al cuore

Dentro al cuore
La fatica
ha il suo peso
Fatta di sorpassi
Con tanto di freccia
Mai riusciti

Senza permessi
Per la furbizia
Che di solito ti fa stare davanti
Con la solita foto
Dentro al portafoglio
Per non sentirti solo

Hb89

Arrivare alla luce / Arrive at the light

Sono come un fiore appena sbocciato
in una foresta fitta ed odorante di muffa.
Cerco di arrivare alla luce, ma non ci riesco.
In modo confuso imparo ad interpretare
le sensazioni che vengono da fuori....
di tanto in tanto, sento lo sfiorare del vento, mi accarezza....
ti sento...il desiderio è sempre più forte...
all'improvviso una farfalla si posa su di me...
attirata da un profumo intenso...
ma presto vola via...
Io fiore triste, mi abbandono in attesa di quella luce...
che sola può farmi ritornare a vivere....





I'm like an flower just open
in a thick forest that stink of mildew.
I try to arrive to the light, but I don't succeed.
In confuse way, I must learn to interpret
the feelings that come from outside.....
From time to time, I feel the tap wind, caresses me ....
I feel you,... the desire is more and more stronger...
suddenly a butterfly laying on me....
attracted from an intense scent....
but flies away soon.....
I sad flower, neglect me to waiting who that light...
that alone can make me return to living....

06 marzo 2008

Il Cappello di Dio

La nausea adesso si è fatta insopportabile
Mentre il cielo si gonfia di dolore
Dio si rimette il cappello
E si sposta di un metro più in là

Quanti pezzi di vita nei tuoi occhi
Quanti giorni inutili tra le tue dita
E poi l’idiota innamorato si spende ancora
Ancora una volta ma non sarà mai l’ultima

Questo è il giorno in cui
Il sangue reclama se stesso
Il giorno in cui il padre rinnega il figlio
Ormai morto per la terza volta

Tutto si fece cadere ed il cielo si sgonfiò
Mentre la divina malinconia oltrepassò i confini
E arrivò al sogno
E l’idiota non guarì più

HB89


Con il cappello di Dio l'amico Milanese HappyBoy89 da il via alla sua sezione di Poesie d'autore.....



Da solo nel buio / Alone in the dark

Avrei voluto sentire ciò che mi dicevano,
ma ho preferito scappare subito via,
rifugiandomi nella mia caverna buia e fredda,
lasciando il sole di quel bel sogno sulla soglia.
I raggi caldi hanno paura di mischiarsi al gelo del mio animo,
lui vorrebbe sciogliersi a quel calore,
ma ahimè, non può, ci sono quelle immagini.....
Una realtà, dipinta sui muri
si muove rispecchiando desideri, passioni e
pensieri ai quali solo le persone più intime possono dare risposta.
Voglio vivere questo momento da solo, come un fiore non ancora sbocciato.


I would have wanted to hear what they told me,
but I preferred, run away immediately,
sheltering in my dark and cold cave,
leaving the sun of that beautiful dream on the threshold.
The warm rays have fear to mix with the ice of my soul,
he would like to melt with that heat,
but he can't, there are those immages.......
A reality, painted on the walls
It moves reflecting desires, passions and
thoughts to which only the more intimate persons can give answer.
I want living alone this moment, like a flower not still bloomed.

05 marzo 2008

Anima / Soul

Ormai ho capito.
La capacità di ritrovarmi a
giocare con la mia,
anima, non è che un destino.




I have just understood.
The capacity to find again myself
to play with my
soul, is the destiny.

04 marzo 2008

Incubi / Nightmares

Lasciare andare la propria vita come se fosse sabbia tra le mani. Si sogna spesso la vita di un altro uomo che aiuta gli altri dopo se stesso, quello stesso uomo che accende quella luce di ingegno che viene dal risplendere del denaro che possiede. Intuire, sognare, dormire, amare è la più grande passione. Quello che risulta complicato è incontrare la persona che conosce il nostro carattere ancor prima che ci faccia parlare. E allora ci si proietta sui nostri idoli o sui nostri incubi.

To leave to go the own life like if it were sand between the hands. We often dream life of another man who helps others after himself, that same man who ignites that light of talent that comes risplendere of the money that possesses. Know instinctively to dream, to sleep, to love is the greatest passion. What it turns out complicated, is to meet the person who knows our character still before that make to speak us. And then there are projects on our idols or our nightmares.