Video

Then lets ride
Yeah all right, lets ride

Then lets ride
Yeah gonna ride
Lets right, all night

Then lets ride
Gonna ride
Lets ride, all night

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone

He'd had would have tried!
(Oh!) He'd would have faced you!
All night long!
Then at last you've gone


03 dicembre 2013

Stige

Caronte lasciò lo Stige,
mi traghettava su un acqua immobile,
mi faceva sentire divinità e lambiva la mia coscienza
con le increspature che lasciava.

Mi sarei contentato a rimanere li a guardare,
invece ero io a sentire quel sapore di acqua ferma
ero io a scivolarvi sopra.

Ghiaccio o fuoco non sarebbe bastato,
mi sarei dovuto adattare.
Avevo lasciato il reale.



Bled

L'aspetto del lago diventa incanto per il mio desiderio.

Il vivere in un sogno sarebbe desiderio.

Un vento d'amore soffi fino ad increspare le acque.


01 dicembre 2013

Nubi angeliche

Certe volte il sole nasconde la vera bellezza delle cose.
Altre volte aiuta a risaltare le forme.
Forma e sostanza spesso si fondono in nubi.

Cosmesi di pensieri che fanno vedere la vera bellezza di coloro che aiutano tutti noi nella vita di tutti i giorni, gli angeli.

Questi si manifestano quando meno te lo aspetti magari mentre fai la spesa.

28 novembre 2013

Vasco in cantina

Ho finalmente trovato una canzone che si addice al mio stato odierno....
e mettendo da parte Vasco anelo a trovarti sempre più vera, sempre più sincera, sempre più musicale...

20 novembre 2013

Perfezione cercata

Ero Sola nel mio silenzio.
Leggevo e solo così
Imparavo ad ascoltare.
Solo con la mia mente cercavo di trovare
altro. Ancora una volta era lei a portare dei
bei ricordi che si volgevano alla mia infanzia
era solo lei a a rifuggire dalla paura del nuovo.
Troppo tempo ero stata sola e per troppo tempo
avevo lasciato andare l'amore per me stessa.

11 novembre 2013

Oltre l'orizzonte

Riposare e vivere la quotidianità.
Questo è il vero piacere.
Dove vive l'amore 
di chi desidera 
ogni attimo la vicinanza dell'altro... 
dove i ricordi ondeggiano fluttuosi
come corde vibranti 
risuonano nella mente parole
ed immagini di draghi.
Servirsi della fantasia 
per correggere la vita più aspra 
dove magari il solo dolore 
incombe sempre più sull'essere.
Aspettare il giorno 
e ascoltare quella musica dolce
...insieme. ..abbracciati...
a guardare l' orizzonte... a guardare oltre.
Dove una tana diventa reggia 
ed un cristo pantocratore ci guarda dall'alto di una rupe...
Li in un posto reale dove prendono forma le fantasie più belle.

24 agosto 2013

Mare di Circe

Proteggimi mare da quelli
che sono gli sguardi insidiosi.
Proteggimi dalle invidie a dalle ipocrisie.
Fai con il tuo mantello uno scudo per me
e poi trasformati nel mio
unico vettore.
Portami lontano pur rimanendo sulla battigia
lontano dalle insidie di quelli
che trasformandosi in circe mi
voglio trattenere sulla terraferma.
Portami dalle mie amate
SIRENE.

18 agosto 2013

Correndo verso te

Correndo mi sono scontrata con l'uomo della mia vita .... E lì mi sono fermata
Ancor oggi come la prima volta
Insieme a guardare oltre l'orizzonte
E desiderare di essere luce e toccare il cielo con un dito
E un ennesimo fiato al cuore...

17 agosto 2013

Il sole tramonta a Milazzo

Accelerare questo
inesorabile scorrere
magari facendo si che
ci si perda un po tra le pieghe
di un'immagine che di tanto in tanto
torna alla mente.
Frenare questo
scorrere guardando a ponente e
giungendo alla conclusione
che non si può avere tutto.
Fermare questo
inesorabile scorrere
è possibile solo standoti vicino
e capendo che il tramonto è solo qui.



13 agosto 2013

Silenziosamente

Silenziosamente mantengo ricordi.
Silenziosamente rivivo attimi.
Silenziosamente anelo ad un vita con te.
Silenziosamente nella mia isola felice...
fatta da un novello Robinson Crusoe
che in un venerdì qualsiasi,
non ha ancora trovato nessuno.
Si silenziosamente l'isola felice è la trappola della mia anima in cui nessuno entra
e soprattutto nessuno esce.

20 giugno 2013

Nubi

È sempre la solita storia... partire, viaggiare, scorgere i propri cari dall'altro lato della linea... aspettare finché non arriva un'altra bufera.
La calma mi attrae.
Sono pensieroso e credo che la mia vita scorra senza potersi fermare, senza poter fare, senza lasciare il segno.
Possa il mio unico gene governare la mia volontà.
Possa lui essere l'unico a dare vita alla mia voglia di fare.
Possa il mio gene prosperare ed essere l'unico ad avere.
Possa il mio unico gene rigenerare e tra nubi e nembi agitare le cose della vita.

Assoporo a ragione il suo odore... mi vedo come posso 

un saraceno  che gronda il suo pensiero 

al gioire di lei.

09 giugno 2013

Addio amico mio

Questo video è stato mandato da Giuseppe Lo Castro il giorno prima che morisse alla moglie...
La sua gioia di vivere si racconta da sola... spero di ricordarlo sempre così non come l'uomo che per lavoro e per mantenere i suoi cari ha perso la vita in una terra che non era la sua.
Ciao Giuseppe veglia con il tuo sorriso su tutti noi... spero che un giorno potremo rifare una bevuta assieme nella nostra amata Catania.
Con il cuore gonfio di tristezza, dico Arrivederci... la mia vita senza la tua risata non sarà uguale... spero di poter fare ancora le foto al tuo Mattia, improvvisandomi fotografo.
Tuo amico sempre Pino

22 maggio 2013

Rive di un fiume

Due persone sono come le rive di un fiume.
Scorrono parallele.
Teoricamente sono separate
ma l'acqua è il loro catalizzatore.
Le parti di una riva possono, sgretolandosi
raggiungere l'altra che le accumula...

Un cammino infinito li può separare
costellato di salti, ponti costruiti da un arcobaleno di colori.
Alla fine si ritroveranno alla foce li dove i sedimenti
le fonderanno nell'immensità del loro
mar amore.

06 maggio 2013

The Libertine (Johnny Depp)

Tremante,
confuso,
disperato,
molle,
asciutto,
indecoroso,
debole,
immobile blocco giaccio.
Questo dardo d'amore la cui punta perforante è consumata,
con sangue di diecimila vergini ho tinto.
Adesso languido giace in questa infelice ora.
Rimpicciolito ed avvizzito come un fiore sbiancato.

26 aprile 2013

Armi d'assalto

Si diffondeva un odore dolciastro,
di cera d'api e basilico...
Eravamo li,
in presenza dei suoi pensieri.
Non era felice.
Sentivamo che era pronta a colpire.
L'aveva lasciata il pensiero di casa,
l'aveva lasciata il pensiero del se,
si girava e rigirava nel letto e non
si accorgeva che noi eravamo li, senza essere.
La giornata intanto passava
e la sua mente rea,
avrebbe assaltato come un'arma,
avrebbe di nuovo cacciato
e sicuramente avrebbe vinto.

20 aprile 2013

Il silenzio delle luci

Capita, che la vita vada a rotoli e che le luci più belle si nascondano sotto quelle nuvole che premono in modo intenso sul mio animo già uggioso.
Capita...



09 aprile 2013

Dialogo d'amore


Il mio amore ha la forza di un'onda,
di una raffica di vento 
di una porta che sbatte
di un pesce che tira e non vuole mollare.
Insomma non so descrivere cosa provo dentro
ma ogni volta che ti sento è un sussulto,
un tonfo,
qualcosa che mi fa stare in bilico.



Il mio amore è diverso:
provoca onde,
rinforza il vento,
distrugge porte,
si lascia trascinare dalla forza di un pesce che vuole vivere.
Non sono in bilico,
sono dentro affondo senza risalita
Pronta ad adattarmi al nuovo habitat o affondare definitivamente e morire.






Sei la parte di me che manca!









Tu quella che mi completa!











Ti AMO!

31 marzo 2013

Aretusa ed Alfeo

Soli nel cercasi.
In un cerchio della vita
che sembra non avere
ne raggi ne centri...
Appena ritrovati,
uniti dall'elemento acqua.
Forza vitale che da vita a
papiri e pesci...
promettono che con quella stessa
acqua di stare insieme per semre.
Vivere di piccole cose
e dell'importanza della loro essenza.


24 marzo 2013

Tatami

Ce ne rendiamo conto anche noi. In effetti è proprio in questo che si trova il problema: sono le nostre emozioni, che vibrano dentro di noi, non permettendoci altro che avanzare inesorabilmente secondo le loro forti vibrazioni, poiché senza affermarle noi stessi non riusciremmo a sopravvivere.


14 marzo 2013

il capriccio della vita



Pure essendo ottimista la vita scorre. Pure avendo punti fissi la vita scorre.  La morte è presentata come rinascita  in realtà è un reset della memoria  che ti fa scordare chi sei, chi sei stato.  La morte è il capriccio della vita. Ti mette a mollo nell'oblio, ti fa incontrare altre persone,  altra gente a cui non vuoi bene e che devi digerire.  Ti fa generare altri idioti  che come te, scordano per ricominciare da zero.

18 febbraio 2013

La pentola d'oro

Sei la fonte dalla quale mi disseto...un arcobaleno di colori gira intorno,
mi circonda... e intanto mi rinfresco con quei piccoli schizzi che il tuo rivo mi dona.

Foresta d'anime

Tra liane e muschi,
La mia anima vagava,  era la foresta la mia unica fonte
Era la foresta il mio rifugio.
Quella stessa foresta di pensieri
Che facevano disegnare
Draghi tra nuvole e otarie tra i meandri di un rivo
Era quella foresta di pensieri la mia casa
Li dove io ti mantenevo intatta tra tutti i pensieri
Porta nel centro di quel dedalo
Raggiungibile solo da me
Nascosta ai più ma visibile a quelli che facevano da alberi
A quelli che facevano da monti
A quelli che insomma permeavano il mio animo di fiducia e calore, a coloro che erauno degni di essere la stessa foresta di cui ti parlo.